USB, Trasporti locali: alla amc pronta la ..Schindler's List!!

Catanzaro -

 

Riunione di ieri nella sede della amc, riteniamo che al peggio non ce mai fine ma non solo da parte della dirigenza che ormai si è qualificata da sola in questi anni di management ad personam,  - premi in soldi per loro stessi con bilanci in calo, premi per amici e parentopoli, straordinari ad personam, ( spesi 180 mila € in un anno)  passaggi di qualifica con tripli e quadrupli  salti mortali con avvitamento… ci fermiamo solo per decenza, - ma soprattutto della politica.

Quello che è successo ieri è al di sopra di ogni decenza!

Una proposta di regolarizzare a full time ( costo 200 mila € ) solo una parte dei lavoratori, una sorta di schindler’list,  di cui pensavamo aver perso la memoria, ma come avviene spesso nella sola nostra città “ a volta i fascisti” tornano!!

Ancora più becera la dichiarazione di alcuni sindacati che, riportiamo letteralmente: “ sulla proposta dell’azienda auspichiamo l’immediato passaggio a full time degli operatori di esercizio idonei”

Per gli altri si profila il forno crematorio, dopo anni di imbrogli per far transitare i loro adepti dalla guida alle comode poltrone dell’ufficio con stratagemmi vari da indagini penali della procura, oggi aggiungiamo la nuova lista!

Siamo arrivati che i dipendenti  alla amc vengono discriminati sulla base di età, origini, peso, sesso, religione, partito di appartenenza ma soprattutto se appartengono alle organizzazioni conflittuali e indipendenti della USB.

Che la violenza nella società umana è una componente presente da sempre, lo sapevamo da tempo e come USB la subiamo, per il fatto di non essere appecoronati ai padroni,  ma oggi, sindaco in primis e suoi emissari hanno scoperto le carte;  una discriminazione ammantata del superficiale luccichio delle scarpe nuove e dal vestito a festa, ma vuoti nei contenuti, si esprime in modi più subdoli ma altrettanto micidiali dei preistorici colpi di mazza, o delle altre armi che man mano hanno potenziato il modo di esprimerla, comportamenti che travalicano i limiti della correttezza, e legalità.

Un virus all’interno dell’azienda consolidato ormai da anni e soprattutto permesso da chi li ha nominati e da chi all’interno dell’azienda la usa come bancomat di voti senza curarsi del male oscuro che si annida a discapito di lavoratori impegnati giornalmente a garantire un servizio indispensabile.

Ultima chicca della insipienza dei manager, il varo del piano dell’esercizio invernale he partirà il prossimo 24 settembre 2020, - un piano fotocopia dell’anno precedente!  (dichiarazione: ..è andata bene due anni fa anche l’anno scorso quindi… )  - per la amc ed il comune di Catanzaro, il COVID19, non è esistiti, quindi tutti i bambini ed i cittadini dentro la sporcizia dei bus non disinfettati come l’anno scorso.

AVANTI TUTTA !  a CATANZARO È PRONTA LA SCHINDLER'S LIST

il rappresentate della USB Calabria  –f.to  jiritano   

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni