Sieco Catanzaro:DISSERVIZI PER I CITTADINI…. ED ANCORA PERICOLI PER GLI OPERATORI !

Catanzaro -

Ancora disservizi nell’ appalto per la raccolta dei rifiuti, oggi il coordinamento USB ed il segretario della FIADEL sig. Gregoraci, incontrando in sede i cittadini hanno constatato come il capitolato di appalto debitamente istituito e attivato, non venga poi concretamente svolto, ovvero, venga svolto in grave difformità rispetto alle modalità regolamentari relative alle distanze e capacità dei contenitori ed alla frequenza della raccolta; così da far venire meno le condizioni di ordinaria e agevole fruizione del servizio da parte dell'utente.

Alcuni quartieri non sono mai spazzati ed i rifiuti accumulati negli angoli delle strade pubbliche, cosi come il taglio delle erbacce che invadono le carreggiate delle strade in periferia.

Al contrario dei proclami del sindaco sulla differenziata, la percezione o meglio le constatazioni sul territorio sono lontane dagli annunci, non esiste nessuna equità tra i cittadini di alcuni quartieri con altri, crediamo sia giunto il momento di dimostrare con i fatti come intende far rispettare l’appalto e quindi mettere fine a questo schifo, soprattutto nel rispetto di quei cittadini che fanno o cercano di fare nel modo migliore la raccolta differenziata.

La mancata raccolta dei rifiuti, infatti, comporta la responsabilità della Pubblica Amministrazione per tutti i danni da questa derivanti – ricordando al sindaco ed al suo amministratore che, il cittadino vista la riconosciuta inadempienza, dovrebbe ottenere una riduzione maggiore, delle tasse sui rifiuti stabilita dalla normativa in materia di Tari - addirittura la possibilità di ridurre la Tariffa dell'80% (la norma dice letteralmente che la tariffa è dovuta nella misura massima del 20%) in caso di «mancato svolgimento del servizio di gestione dei rifiuti!!

Così fosse!!! con un amministratore corretto nei riguardi dei cittadini e della pubblica amministrazione e non un personaggio condannato in via definitiva ed interdetto dagli uffici pubblici prima consulente dei trasporti oggi amministratore della società privata Sieco, l’uomo dalle mille provvidenze del sindaco.

Come Organizzazioni sindacali però più che per la nomina, di cui esporremo le nostre preoccupazioni agli organi competenti, quello che ci riguarda sono gli interessi dei lavoratori, che, vista la latitanza assoluta attendo gli stipendi , ( altra preoccupazione oggi sono le tredicesime … ) la contrattualizzazione dei part-time, i premi ancora non pagati cosi come il trattamento di fine rapporto di cui NON abbiamo notizie.

E soprattutto il luogo di lavoro, sia quello itinerante con mezzi assolutamente non idonei a circolare sulle strade - che per quanto riguarda la sede dove oltre al percolato già denunciato sul piazzale si registrano sversamento di oli usati e parte meccaniche buttate all’ammasso.

Non bastano le parole espresse ne tanto meno i proclami di quanto è “bello“ questo servizio dei rifiuti, quando poi la realtà e totalmente differente. Per noi oltre la tutela dei lavoratori riteniamo un dovere civico anche la salvaguardia dei rioni con una gestione corretta e migliore dei rifiuti.

USB privato /Jiritano Catanzaro 13 novembre 2018 ​

- per la Fiadel Gregoraci-

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni