Servizio pubblico: altro che straordinario… accordi blindati per la spartizione di soldi e promozioni!!

Catanzaro -

… ( Poi in questo periodo di elezioni il “mercanteggio “ è al top!!  - promesse di aumenti di stipendi, di nuove collocazioni nei meandri degli uffici,  o direttamente amici liberi da qualsiasi attività,              - oppure la tanto agognata stabilizzazione dei par time solo sulla parola tanto questa classe politica domani NON ci sarà quindi possono dire e promettere quello che vogliono !! - e che dire dello straordinario pagato a gogo.. solo per gli amici quelli che porteranno con le orecchie l’acqua al loro mulino!   -    l’importante è tenere fuori l’organizzazione sindacale come la USB, altrimenti saltano gli “altarini”

Lontana perché altrimenti non può permettere ai top manager di distruggere una panda ed acquistare una  renegade…ad esclusivo uso privato..!! lavorare per tre giorni soli la settimana per due ore, per poi  approvare un bilancio di pochi euro e auto-pagarsi un premio di 14 mila euro!!! Ecc ecc )

 

Questo è quanto abbiamo riportato nel precedente comunicato, che va oltre le denunce dei consiglieri comunali sullo sperpero di denaro in “”straordinario per amici e accondiscendenti ””

 

Quanto da tempo accade all'interno di Amc, relativamente allo svolgimento dei turni di servizio quotidiani con annessi riflessi organizzativi ed economici è soltanto uno degli aspetti che da subito dovrebbero  portare almeno ad una gestione commissariale, visto che parliamo di una azienda partecipata interamente dal comune di Catanzaro. Accade che il disastro quotidiano è frutto del ridotto numero di conducenti disponibili, di quelli che si trovano in ufficio, di quelli che guidano un ora al giorno.

Ma il vero problema si chiama 'sicurezza' del servizio, per noi compromessa quando più conducenti accumulano 8/10 ore di turno giornalieri, quando tramite cellulare vengono telecomandati, o fatti rientrare in deposito per avarie anche gravi.

Personale senza divise, senza incentivi senza un lavoro full-time,  lavoratori portati a passeggio dalla politica tutti cooptati in sigle sindacali che promettono a tutti soldi.. promozioni e musica, ricchi premi e cotillon, invece di aprire un tavolo per un contratto di secondo livello dove viene premiato l’altruismo di questi lavoratori, vessati,  ma indotti da uno spirito di sacrifico a portare avanti il sistema dei trasporti catanzarese.

 Vedremo quando all'agonia attuale potrà sostituirsi in servizio decente, avere una azienda dei trasporti che non sia ad appannaggio di burocrati che devono fare gli interessi di pochi – ma un trasporto pubblico per la cittadinanza!

Questa della municipalizzata si aggiunge alle altre medaglie tutte catanzarese dopo arresti, corruzioni e nuova giunta comunale all’insegna del… “marchese del grillo”

 

 

 

     -  jiritano   -     USB lavoro privato – provincia di Catanzaro tpl    13 gennaio  2020  

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni