LA SFILATA DI BERLUSCONI A REGGIO!

Reggio Calabria -

La città di Reggio Calabria ha da una parte ignorato, dall’altro contestato il Presidente del Consiglio e i suoi ministri; per questo motivo è partita la solita messa in scena, per cui i contestatori, capeggiati dai dirigenti RdB, sono stati “nascosti” in località marina, mentre i soliti “peones” acclamanti con gli striscioni del PDL, sono stati messi in prima fila e in bella vista a favore delle telecamere.

In allegato il comunicato predisposto dalla Federazione provinciale di Reggio Calabria e fatto proprio dalla Federazione Regionale RdB.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni