LA MANDRAKATA A DISCAPITO DEI PRECARI DEI VIGILI DEL FUOCO

Catanzaro -

Lavoratori Precari VVF,

continuano imperterriti e senza sosta i calcoli imperfetti e gli studi, cavillosi e sempre più contraddittori, da parte non solo dell’amministrazione Centrale del Corpo Nazionale dei Vigili Fuoco, ma anche dei sindacati firmaioli CGIL,CISL,UIL, CONFSAL e UGL, d’accordo con questo governo nello sfruttare migliaia di discontinui VVF per poi mandarli al patibolo.

Tutto ciò sta a significare che sotto l’albero di Natale tutti i discontinui dei Vigili del Fuoco (che sono il 75% della forza di tutto il corpo a livello nazionale per l’espletamento del servizio tecnico urgente) hanno ricevuto come dono la Circolare Ministeriale con Prot. n° 0053079 del 30/12/2014, con la riduzione dei giorni lavorati e di conseguenza un taglio netto di personale da richiamare durante l’anno.

Nello specifico a Catanzaro sarà coperto da questo personale, solo il distaccamento di Soverato con soli n° 4 discontinui operativi, mentre nelle altre sedi come: il Comando Provinciale, Lamezia Terme, Sellia Marina e Chiaravalle, non avranno più a disposizione l’unità operativa dei precari, quindi il servizio risulterà incompleto, in quanto i permanenti, con mezzi vecchi ed usurati, avranno seri problemi su come gestire il servizio.

La macchina del soccorso risulterà, quindi, per la popolazione molto incerta, in quanto nei distaccamenti non solo mancheranno gli autisti, ma la cosa più grave è che sarà impossibile fare una seconda partenza, quindi dovrà scegliere a chi prestare soccorso e a chi no, in sintesi si dovrà decidere chi deve vivere e chi invece deve morire per l’incompetenza Ministeriale. Nella maggior parte dei casi si dovrà percorrere una lunga distanza, che non si attiene alla norma nominata “Italia in 20 minuti” per prestare soccorso, in quanto la partenza del posto potrebbe essere già impegnata.

La stessa situazione avviene in tutte le provincie calabresi e con variazioni emanate dai comandi di appartenenza.

Noi Vigili del Fuoco sia permanenti che precari, denunciamo questo status di degrado del soccorso tecnico urgente alla popolazione.

Detto ciò l’Unione Sindacale di Base del comparto Vigili del Fuoco Precari, ha iniziato ad organizzare delle assemblee a livello Regionale con tutti i lavoratori discontinui, che aprirà il sipario giorno 13 Gennaio 2015 al Comando Provinciale di Vibo Valentia dalle ore 17:00 in poi; quindi proseguirà il 20 Gennaio 2015 al Comando Provinciale di Catanzaro dalle ore 16:30; per poi concludersi nei Comandi di Reggio Calabria, Cosenza e Crotone con date da stabilire, per fare il punto della situazione e per studiare le mosse sullo scacchiere prima che si concluda la partita che ormai si gioca da troppo tempo.
    

                                                       Coordinamento Regionale dei Precari USB VVF

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni