LA LOTTA PAGA

AMC - Azienda Trasporti Urbana di Catanzaro

Dipendenti Barricati nella sede Centrale

Lamezia Terme -

La lotta paga, a fine di una giornata convulsa ed impegnativa i lavoratori dell'AMC aderenti alla CUB Trasporti hanno vinto la loro battaglia.

Dopo varie denunce e manifestazioni svoltesi nei giorni e mesi scorsi con l'appoggio di tutta la Federazione Regionale della RdB/CUB Calabria, hanno ottenuto da parte del sindaco di Catanzaro, l'impegno al riconoscimento della RdB/CUB come forza Sindacale rappresentativa.

L'impegno assunto è la convocazione della RdB/CUB ogni qualvolta vengono indetti incontri con le altre sigle sindacali, di essere informati preventivamente e aggiornati continuamente sulle attività che l'azienda avvia o sceglie di intraprendere.

 

COMUNICATO DEL SINDACO DI CATANZARO

Venerdì, 14 Novembre 2008 15.08 - C’ è il sostanziale impegno dell’amministrazione comunale a fare in modo che si realizzi in tempi brevi un incontro tra la rappresentanza sindacale RdB/Club, il Consiglio di amministrazione e la direzione dell’Amc. Lo ha ribadito con un fax il sindaco, Rosario Olivo, dopo che ieri(giovedì 13 novembre) in mattinata, il delegato del Primo cittadino, Vittorio Todaro, si era portato nella sede dell’Azienda municipalizzata di trasporto per ascoltare gli autori della protesta. Nella circostanza Todaro ha assicurato il massimo impegno dell’amministrazione di palazzo De Nobili a fare da tramite con i vertici dell’Azienda affinché i lavoratori siano informati sulle determinazioni dell’azienda in merito ai programmi di rilancio della stessa. Assicurazioni confermate dal sindaco Olivo che ha inviato, sempre in mattinata, alla RdB/Club, un fax con il seguente testo: “Assicuro la Vs Associazione che saranno instaurate relazioni informative, formali e continue, con il CdA e la Direzione della nostra società di trasporto locale Amc Spa, in particolare in contemporanea o subito dopo le normali convocazioni sindacali. Mi impegno, altresì, affinché un primo incontro possa essere realizzato entro la prossima settimana. Auguro, inoltre, che la Vs Associazione possa al più presto ottenere i riconoscimenti formali ai quali aspira”.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni