I lavoratori sospendono l'occupazione dell'assessorato.

Catanzaro -

 

I lavoratori sospendono l’occupazione dell’assessorato.

 

Dopo un pomeriggio intero durante il quale si sono susseguiti frenetici contatti tra l’assessore regionale Stillitani ed il Ministro del Lavoro Fornero e considerati gli impegni assunti formalmente da quest'ultimo, i lavoratori hanno deciso di sospendere l'occupazione dell'edificio dell'assessorato regionale al lavoro, nel quale si trovavano sin dalla mattina.

Il ministro si è impegnato a coinvolgere il ministro della Funzione pubblica Patroni Griffi, passo questo necessario in considerazione del fatto che i lavoratori Lsu-Lpu, dovranno essere stabilizzati presso gli Enti pubblici locali, rendendo così indispensabile il concerto tra i due ministeri.

I lavoratori hanno deciso di dare un credito limitato agli impegni assunti dal ministro, decidendo, tuttavia, di sospendere l’occupazione.

La USB Calabria, ha però precisato che, al fine di tenere alta la tensione sulla questione, lo stato di agitazione verrà mantenuto e che se entro il mese di settembre non si faranno degli importanti passi in avanti verso una definitiva stabilizzazione degli oltre 5.000 lavoratori lsu-lpu, la protesta riprenderà con forme anche più clamorose.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni