Depotenziamento scalo ferroviario di Paola: incontro sindacale

Paola -

COMUNICATO SINDACALE E POLITICO CONGIUNTO DEL 21 03 2016

 

In data odierna, presso la sede della regione Calabria, si è svolto un incontro tra l'Assessore ai trasporti Musmanno e alcune rappresentanze sindacali e politiche della provincia di Cosenza e della città di Paola.

Erano presenti per la parte politica, il consigliere provinciale Di Natale Graziano, promotore dell’iniziativa e il consigliere comunale della città di Paola Crocicchio Mario, per le Organizzazioni sindacali la Uil Trasporti rappresentata dal segretario generale Li Trenta Mario e dai segretari Polizza Vincenzo, Forlano Carlo, la fit Cisl dal segretario generale Pierluigi Airano e dal Confederale Calabria Gerardo, la Fast Ferrovie il segretario Provinciale di Cosenza Falsetti Angelo e segretario Carnevale Antonello

Per la USB erano presenti Carmelo Santagati e Luigi Puntoriero.

Le OO.SS.insieme alle rappresentanze politiche locali, in sede di riunione hanno espresso tutte le preoccupazioni relative alle notizie inerenti il depotenziamento delle attività ferroviarie, nonché la chiusura dell’Officina manutenzione corrente di Paola con il suo carro soccorso. Preoccupazioni relative la sicurezza e il disagio socio economico per un territorio strategico vista la collocazione geografica e il grosso bacino di utenza esistente.

Inoltre, le stesse hanno chiesto con forza all'Assessore di richiedere un incontro con la società Trenitalia al fine di chiarire definitivamente tale problematica e addivenire ad una soluzione.

Durante l'incontro, l'assessore ha fornito alcune informazioni molto importanti e concernenti lo sviluppo dell'attività ferroviarie nella provincia cosentina, prevedendo la richiesta di effettuazione di nuovi treni.

Gli stessi secondo le intenzioni della Regione dovrebbero nascere dalla stazione ferroviaria della città di Paola e collegare la Calabria con la Puglia.

Inoltre, sarebbe sempre secondo intenzione dell'Assessorato ai Trasporti della regione chiedere l'effettuazione di un nuovo treno veloce Freccia Bianca per collegare Reggio di Calabria con Roma.

Tutte le nostre istanze sono state recepite e annotate dall'Assessore Musmanno, il quale ha dimostrato interesse e intenzione di contattare i vertici aziendali per creare un tavolo di incontro con tutte le organizzazioni sindacali

Le OO.SS.al tempo stesso sono soddisfatte dell'esito della riunione, restando comunque vigili e intenzionate a continuare la battaglia per tutto il mondo ferroviario dell'intera provincia.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni