AEROPORTO LAMEZIA TERME PENSIONATI VIRTUALI e FAMIGLIE SENZA REDDITO

Al peggio non ce mai fine !!!

Catanzaro -

Abbiamo già segnalato l’odissea dei dipendenti ed ex dipendenti SACAL/SACAL GH che non riescono a percepire la pensione o non possono definire le pratiche pensionistiche.

Speravamo che sollecitando maggiore attenzione e ponendo il problema, SACAL e SACAL GH decidessero di impegnarsi quantomeno a tentare di risolvere il problema.

Purtroppo, così come contro un muro di gomma, le nostre istanze e quelle dei singoli dipendenti, vengono rispediti al mittente, causando danni economici e familiari a chi finalmente è arrivato alla soglia pensionistica.

Una amministrazione questa della sacal che non riesce nemmeno ad applicare le leggi dello Stato – abbiamo forti dubbi sulla capacità manageriali di questi signori, anzi fortissimi!! Esiste la Legge dello Stato 274/91 – la Circolare INPS 54 del 22/03/2016 - l’accettazione istanza e lettera di conferma iscrizione del Ministero del Tesoro, Accettazione Ricongiunzione INPDAP contributi Legge 07/02/79 n° 29 art. 6, Estratto Conto Previdenziale ed Estratto Conto Gestione Dipendenti Pubblici……tutte preposte a dare una risposta al dipendente.

Per la sacal sono scritte in aramaico, Mandarino, Sanscrito, Ebraico….. dialetto calabrese !!

Sono solo alcuni dei riferimenti legislativi e documentali che potrebbero aiutare nella soluzione del problema, ma forse basterebbe anche una semplice telefonata agli uffici competenti INPS e fissare un appuntamento con chi è preposto, edotto e qualificato, purtroppo partendo da una base di ignoranza delle procedure anche la telefonata è meglio evitarla.

Invece, assistiamo a leggi dello stato tralasciate, documenti regolarmente protocollati e registrati ritenuti nulli, usi, consuetudini e prassi aziendali trentennali ritenuti falsi e/o addirittura fraudolenti.

Purtroppo il motto della nuova dirigenza sembra essere “La verità non importa, ciò che importa è avere sempre ragione”. Cit.

Ancora una volta la dirigenza prima toglie e/o blocca il dovuto ai dipendenti e poi acquisisce documenti, studia, verifica…….e nel frattempo i dipendenti sono privati dei dovuti mezzi di sostentamento.

21 maggio primo blocco delle attività aeroportuali con lo sciopero della USB – nelle more sollecitiamo tutte le parti in causa, nonché le forze politiche, la magistratura, l’avvocatura, gli uffici INPS/ex INPDAP a farsi carico della problematica e ad interagire tra di loro per risolvere il delicato problema che rischia di lasciare senza reddito decine di famiglie, oltre al quelle che già da diversi mesi non percepiscono la già maturata pensione.

USB metterà in atto tutti gli strumenti necessari per tutelare i lavoratori, le loro famiglie e la dignità di chi ha fatto grande l’aeroporto di Lamezia Terme.

Lamezia Terme 07 Maggio 2019​​​ USB Lavoro Privato- benanti / jiritano

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni