VIGILI DEL FUOCO di COSENZA; ABBIAMO VISTO COSE CHE VOI UMANI NON POTETE NEANCHE IMMAGINARE!!!!!

Cosenza -

Cittadini,  abbiamo visto la nostra amministrazione 

– tenere un comportamento “Sciatto” nei confronti dei  lavoratori del Corpo Nazionale Vigili del Fuoco (C.N.VV.F.), cercando anzi di zittire chi lotta per affermare i diritti dei cittadini (Prevenzione, Salvaguardia, Sicurezza) e per la tutela dei lavoratori VV.F., complici anche i silenzi delle istituzioni. 

- adottare un comportamento irresposabile e altamente “INDIFFERENTE” nei confronti di tutti voi cittadini che ci chiedete soccorso, in quanto componendo il 115 vi sentite dire:  “AL MOMOMENTO SIAMO IMPEGNATI PER ALTRO SOCCORSO, NON ABBIAMO UNITA’ DA INVIARE”, e non solo.....“MOMENTANIAMENTE TUTTE LE LINEE SONO OCCUPATE PER ATTIVITA’ DI SOCCORSO, SI PREGA DI NON RIAGGANCIARE PER NON PERDERE LA PRIORITA’ ACQUISITA- MOMENTANIAMENTE TUTTE LE LINEE SONO OCCUPATE PER ATTIVITA’ DI SOCCORSO, SI PREGA DI NON RIAGGANCIARE PER NON PERDERE LA PRIORITA’ ACQUISITA, ECC...”

In presenza di un dramma come gli incendi boschivi di questa stagione ed all’avvicinarsi delle temperature altissime a NESSUNO  è passato per la testa che occorreva PREVENIRE E PRESERVARE il nostro patrimonio... tutti si sono svegliati a disastro avvenuto:

Responsabilità della regione Calabria ! in materia di incendi boschivi – cosa hanno prevenuto in questi anni? quali strumenti di avvistamento o pulizie sono stati messi in atto ? oppure sono soddisfatti perché hanno racimolato qualche squadra antincendio tanto per alimentare la clientela a fuoco divampato? 

Accortezze di Calabria verde! Quale è la funzione durante tutto l’anno per prevenire incendi disboscamenti, furti di legname ed altro ? si sentono il cuor sereno alla vista del patrimonio boschivo calabrese ? quale prevenzione! Quale sorveglianza delle aree e quali avvistamenti sono state messe in moto?

Protezione civile! Non sappiamo se nazionale.. regionale.. comunale… ogni frazione oggi ha un sistema di protezione civile che alla “bisogna” – a disastro avvento - lo si investe per dare una parvenza di presenza dello stato o di amministrazioni locali, ma durante l’anno ognuno al proprio lavoro, e soprattutto non fanno capo ad un coordinamento nel cratere dove si è verificata l’emergenza, chi a destra chi a sinistra! 

Dirigente dei Vigili del Fuoco di COSENZA ! inadeguato assente  alle rischiste di coordinamento delle operazioni e nel capire la portata degli interventi che si susseguivano, al punto tale che i rinforzi sono arrivati per volontà nazionale e soprattutto tardivi, solo dopo i solleciti della USB, ( avevamo posto il problema in modo preventivo all’inizio della stagione: i dirigenti si sono foderate le orecchie!) con l’aggravante che il personale è stato lasciato sui roghi dell’emergenza per giornate intere, senza nemmeno una goccia di acqua... mentre la dirigenza si abbuffava con i suoi accoliti di straordinario nelle comode stanze refrigerate!! per tutti i disatrati accaduti nella provincia di Cosenza il risultato è : ....questo lo promoviamo!!   

 

Prefettura di Cosenza: quali coordinamenti sono stati messi in campo prima e dopo le prime emergenze ? è stato redatto un piano provinciale dei soggetti che in caso di calamità antincendio partecipassero ad un coordinamento per operare? – oppure anche in questo caso ad inferno scatenato abbiamo attivato “le riunioni” ??

La politica nostrana ?? ad oggi non pervenuta, attendiamo la fine delle ferie e l’inizio della campagna elettorale e ne parleremo!

Cittadini,  una pagina non basta per spiegare tutto il marciume che si aggira tra le poltrone della nostra amministrazione – soprattutto verso i lavoratori Vigili del Fuoco USB, rei di portare a galla i panni troppo sporchi  di una amministrazione che non riesce a garantire condizioni di lavoro sereni . 

Il nostro paese BRUCIA, Il nostro paese CROLLA, Il nostro paese si ALLAGA, Il nostro paese TREMA E L’AMMINISTRAZIONE tergiversa mette i problemi sotto il tappeto in attesa che anche questo anno passi la calura estiva !!  
                                                                                                 

GLI INCENDI le EMERGENZE non si affrontano CON LE CHIACCHIERE ne tanto meno con amministratori inadeguati  !!

Questo è quello che rimane a noi cittadini .. un pugno ci cenere e carbone!

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati