VIETATO LO SCIOPERO ORGANIZZATO DALLE RdB

Lamezia Terme -

Hanno vietato lo sciopero

organizzato dalle RdB:

la protesta dei lavoratori del Fisco fa paura.

 

Ieri sera, è arrivato all’Esecutivo Nazionale delle RdB/CUB, il telegramma della Commissione di Garanzia che vieta lo svolgimento dello sciopero delle Agenzie Fiscali, indetto dal nostro sindacato.

La cosa incredibile, al di là delle motivazioni che parlano di problemi procedurali, è che la stessa Commissione, sinora non solo non aveva avuto niente da ridire sul nostro sciopero che avevamo indetto da tempo per martedì 8 aprile, quant’anche aveva autorizzato la pubblicazione sul proprio sito della stessa notizia dello sciopero e le modalità del suo svolgimento (intera giornata per tutte le Agenzie Fiscali, tranne per le dogane aeroportuali dove era di sole 4 ore).

E’ la prima volta che succede che uno sciopero, regolarmente calendarizzato anche dalla Commissione Garanzia, venga revocato soli pochi giorni prima della data fissata.

La verità è che dopo il grande smacco subito con il referendum organizzato dalle RdB/Cub con la collaborazione della Flp, a cui ha partecipato la stragrande maggioranza dei lavoratori, malgrado l’aperto boicottaggio dei sindacati confederali, gli stessi non potevano subire una ulteriore sconfitta con uno sciopero molto sentito da tutti i lavoratori e la cui partecipazione si preannunciava assai numerosa.

Immaginiamo quali pressioni possano essere state fatte per evitare che questo sciopero si svolgesse e i lavoratori potessero ancora una volta gridare il loro no all’ipotesi del Contratto di lavoro e il loro no ai sindacati confederali che quella ipotesi avevano scandalosamente sottoscritto.

Questo divieto non ci scoraggia, e la rabbia dei lavoratori del fisco non diminuirà con esso, altre iniziative sono state già prese: l’8 aprile, infatti, negli Uffici delle Agenzie Fiscali, si terranno delle assemblee aperte oltre che al personale, anche agli utenti e ai cittadini tutti. In Calabria, all’Agenzia delle Entrate di Lamezia, alla Dogana di Catanzaro, al Territorio di Catanzaro e di Cosenza, le assemblee sono già  state fissate, negli altri uffici si stanno organizzando.

Tutto ciò servirà ad preparare meglio la giornata dello sciopero, per quando questo sarà proclamato di nuovo, facendo sì che ancora più lavoratori aderiscano alla protesta scendendo nelle piazze a protestare.

Le RdB/CUB e i lavoratori calabresi, in quelle piazze ci saranno

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni