Valutazione in Dogana: mozioni dalla Calabria

Lamezia Terme -

Valutazione in Dogana: mozioni dalla Calabria

 

Cominciano a pervenire le prime mozioni del personale dell’Agenzia delle Dogane e dei Monopoli, contro la valutazione del personale non dirigente.

Il contrasto a tale sistema deriva innanzitutto dal rifiuto dell’idea di dover mettere i lavoratori l’uno contro l’altro per dividersi pochi spiccioli (mentre i dirigenti percepiscono indennità sproporzionate), il tutto mentre i contratti sono fermi da oltre 5 anni e gli stipendi non bastano più.

 La  contrarietà dei lavoratori nasce anche dal fatto che tale valutazione viene lasciata alla piena e assoluta discrezionalità dei dirigenti: infatti, i criteri di disponibilità e flessibilità dei lavoratori sembrano fatti appositamente per “premiare” coloro che sono disponibili anche alla rinuncia dei propri diritti, pur di mettersi in buona luce nei confronti dei dirigenti.

Contro questa logica brutale, i lavoratori cominciano ad esprimersi nettamente.

 

 

In allegato le mozioni dell’Ufficio delle Dogane di Catanzaro, dell’Ufficio Monopoli di Cosenza e della sezione Monopoli di Catanzaro.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni