Spettacoli pubblici a Catanzaro: SICUREZZA INESISTENTE

Catanzaro -

Circa quattro anni fa questa organizzazione sindacale richiamava l’attenzione del dirigente di Catanzaro -Dott. Ing. Felice Di Pardo- sulla questione della sicurezza in occasione di eventi organizzati presso l’area Magna Græcia dì Catanzaro;  il Dott. Ing. Felice Di Pardo all’epoca assicurò di aver adottato i  provvedimenti d’urgenza richiesti dal caso.

Pensiamo che la sicurezza dei cittadini non debba andare avanti a forza di provvedimenti d’urgenza, ed ammettere di ricorrere a provvedimenti d’urgenza equivale all’ammissione di negligenze.

Nelle ultimissime ore abbiamo avuto ancora delle segnalazioni che riguardano la “SICUREZZA” dell’area Magna Græcia;  ci è stato segnalato che non esistono servizi igienici, non è disponibile un solo estintore ed il sistema antincendio di cui era dotata la struttura non è più accessibile.

Ancora più grave appare la questione “uscite di sicurezza” : maniglioni antipanico rotti, bloccaggio dall’interno con catenacci o fil di ferro, automezzi parcheggiati esternamente in stretta prossimità delle stesse uscite. In parole povere, le uscite di sicurezza non sono usufruibili ed in presenza della prescritta cartellonistica diventano anche una trappola per eventuali avventori in fuga che si ammasserebbero in prossimità, rimanendo inesorabilmente bloccati.

Da quanto ci è stato riferito dai lavoratori sembra che in occasione del concerto di Caparezza del 6 agosto scorso, il dirigente provinciale dei vigili del fuoco abbia concesso il nulla osta per lo svolgimento del concerto a seguito  di incontro con il sindaco della città in stile “volemose bene”.

Troppe volte nel nostro paese,  eventi gioiosi si sono trasformati  in tragedia; non è nostra intenzione creare  allarmismo, ma non possiamo accettare e consentire la leggerezza di alcuni e la superficialità di altri; un dirigente superiore dei vigili del fuoco non può esimersi dalle responsabilità e dichiarare: ……….“E' da rilevare, altresì, l'enorme difficoltà del Comando per coprire i servizi di cui trattasi, nel pieno rispetto dei diritti dei lavoratori e degli obblighi di natura Istituzionale.”……

 

Considerato che oggi è previsto un concerto di grosso richiamo

invitiamo gli organi preposti

ad attivarsi con estrema urgenza per creare condizioni minime di sicurezza volte alla salvaguardia degli operatori (vigili del fuoco, poliziotti, carabinieri, vigili urbani, operatori del soccorso sanitario, servizio d’ordine, personale dei service,fotografi, addetti stampa, ecc)edi tutti i cittadini che inconsapevoli si fidano delle istituzioni preposte dallo Stato a garantire sorveglianza e rispetto delle leggi.

 

                                                   Coordinamento Provinciale VVF Catanzaro

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni