Regione Calabria:DIFESA DEI BENI COMUNI...E REPRESSIONE

Le lotte e le mobilitazioni per la difesa dei diritti dei cittadini, dei lavoratori e dei beni comuni non si processano.

Rossano Calabro -

 

 

L’USB è al fianco di quanti in Calabria, fortunatamente tanti, sono impegnati a difendere i diritti dei cittadini, dei lavoratori e i beni comuni pilastri fondanti della società quali la sanità, la scuola, i trasporti e nella costruzione di una società diversa che abbia al centro gli interessi dei cittadini e dei lavoratori.


L’USB conferma tutta la solidarietà ai compagni impegnati quotidianamente, per la difesa dei diritti di tutti, rischiando denuncie e repressione come è recentemente avvenuto per una manifestazione che si è tenuta a Rossano nel settembre scorso per la difesa del diritto alla mobilità in una regione in cui non esistono collegamenti che si possano definire decenti, per cui sono stati denunciati 14 compagni dati in pasto, con modalità alquanto discutibili, alla stampa, senza che i diretti interessati fossero informati.


L’USB è sempre più convinta della necessità che devono essere collegate le lotte che si esprimono sul territorio e che solo un rapporto di forza adeguato e organizzato sia in grado di contrastare le politiche delle banche che impongono sacrifici e distruggono i diritti.

 

 

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni