Rassegna Stampa Dna News

Lamezia Terme -

Sindacati: convocato coordinamento dei dipendenti statali RdB/CUB

 

08/02/2007 - 16.35 Catanzaro


E' stato convocato per giorno 09 febbraio 2007 il coordinamento statli RdB/CUB della Calabria per l'elezione degli organismi statutari Regionali e dei delegati nazionali.

"Oggi - riferisce una nota RdB - sta avvenendo una profonda trasformazione nella Pubblica Amministrazione e quindi del Pubblico Impiego, che ricadono inevitabilmente sui lavoratori. Il coordinamento regionale statali non è certo un atto rituale, una scadenza da rispettare, ma è un importante momento di approfondimento, analisi e verifica della politica sindacale della RdB Statali".

"Le riduzioni - per legge - delle piante organiche dei ministeri, la mobilità tra ministeri, sono solo i primi effetti delle riforme che, pesando direttamente sui lavoratori statali mettono in chiaro il vero obiettivo delle riforme:la riduzione delle spese che come logica conseguenza, lo smantellamento dei servizi resi alla cittadinanza".

"Tra l'altro l'obiettivo sbandierato da governo e sindacati confederali - continua la nota - è di rendere più efficiente, efficace e riqualificata l'amministrazione statale, ma in effetti si sta dimostrando solo propaganda con cui mascherare la vera strategia di trasformazione. Assistiamo così ad un falso decentramento attraverso il quale lo Stato scarica sugli Enti Locali la responsabilità di dismettere o privatizzare i servizi pubblici - vedi (acqua) e, di conseguenza, i processi di mobilità pensati senza alcuna garanzia ai lavoratori".

"Comunque tutti questi attacchi ai lavoratori, con tutti i mezzi di comunicazione di massa e la complicità di CGIL, CISL, UIL - conclude la nota RdB - ha fatto si che lo stesso lavoratore statale e pubblico si sentisse un privilegiato e, in qualche senso, responsabile dello stato in cui versa la P.A".

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni