Rassegna stampa Asca

18.01.07

Lamezia Terme -

CALABRIA: RDB CONSEGNA A DE GAETANO PDL SU PRECARI REGIONE

 

(ASCA) - Catanzaro, 18 gen - I rappresentanti regionali del  sindacato RdB/Cub, accompagnati dai rappresentanti del comitato dei precari di Locri, hanno presentato all'assessore  regionale al lavoro e alle politiche sociali, Antonino De Gaetano, la bozza della proposta di legge per la stabilizzazione dei precari nella regione, illustrandone i vari punti ed evidenziando come, grazie a questa legge, si  possa risolvere, il grave problema che investe il mondo del precariato.

In Calabria, da troppi anni, infatti, diverse migliaia di  lavoratori - si legge in una nota - sono alle prese con una situazione lavorativa che non da' loro certezze e che li  costringe ad vita di precarieta'.

 Non si puo' accettare l'idea che migliaia di giovani o di ex giovani (visto che nel  frattempo gli anni passano), continuino a vivere la propria vita fatta di instabilita' e senza alcuna certezza per poter  investire sul proprio futuro: casa, famiglia, figli...

Senza pensare che, se a qualcuno di questi ex giovani, non  dovesse essere rinnovato il contratto a tempo determinato, si  troverebbe, a 40 anni, o forse piu', a cercare un lavoro che,  se e' difficile ottenere a 20 o 30 anni, e' quasi impossibile superati i quaranta. E' arrivato il momento, dunque, di dare  stabilita' e certezze a questi lavoratori, per cui le RdB rtengono fondamentale invertire questa tendenza.

 La proposta di legge, presentata dalle RdB/Cub,  articolata nei dettagli e a cui il sindacato ha lavorato per mesi, ha la finalita' di regolamentare le procedure per la  stabilizzazione, attraverso la stipula di contratti a tempo indeterminato dei lavoratori delle piu' svariate forme di  precariato (LSU-LPU, Co.Co.Co., precari della sanita', contratti a progetto, interinali, C.f.l. (contratti  formazione lavoro), cantieristi, esternalizzati), consentendo  loro, dunque, di poter essere assunti dagli enti Regionali e da quelli ad essi collegati e sanando, cosi', un'ingiustizia
che dura nel tempo.

L'assessore De Gaetano, dopo ascoltato con attenzione  l'illustrazione della bozza presentata e dopo aver condiviso le ragioni esposte dai rappresentanti del sindacato, ha  assunto l'impegno di valutare la proposta di legge e di attivare, in un secondo tempo, un tavolo di concertazione con  le RdB/Cub.

red/mac/ss

(Asca)

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni