Proclamazione stato di agitazione dei lavoratori ex Lsu/Lpu impegnati presso tutti gli Enti della Regione Calabria e contestuale avvio delle procedure previste ai sensi della Legge. n. 146/90.

Catanzaro -

È da diversi mesi che la Regione Calabria si sottrae all’informativa e al confronto sindacale sull’annosa vertenza dei lavoratori socialmente utili e di pubblica utilità in servizio presso gli EE. UU. del territorio calabrese, sebbene la scrivente O.S. abbia avanzato da molto tempo richiesta formale di incontro.

Stante il perdurare delle criticità del percorso di stabilizzazione degli Lsu/Lpu, il silenzio della Regione Calabria e la pesante incertezza circa la mancata erogazione dei 50.000.000 € (cinquanta milioni), con la presente nota è proclamato lo stato di agitazione della categoria nelle PP.AA. della Regione Calabria, dando formalmente avvio alle procedure di conciliazione ai sensi della Legge 146/90.

p. la Federazione Regionale P.I. USB Calabria

Aurelio Monte

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni