NASCE USB

Lamezia Terme -

E’ nato il nuovo sindacato USB

 

Si è svolto a Roma il congresso di fondazione del nuovo soggetto sindacale USB, nato dalla fusione della RdB, della SDL e di buona parte della CUB.

Lo slogan “Connetti le tue lotte”, racchiude l’essenza di questo sindacato, un sindacato che serve ai lavoratori e che avrà così i numeri e la forza, per far valere sempre di più le ragioni di quegli stessi lavoratori, da troppo tempo bersaglio, senza alcuna difesa, di violenti attacchi portati dai vari governi in questi anni.

Già da subito, prima ancora delle nuove adesioni che altri sindacati stanno maturando, l’Unione Sindacale di Base, USB, organizzerà oltre 300 mila lavoratori, collocandosi come il grande soggetto, alternativo ai sindacati concertativi e spesso complici quali sono Cgil, Cisl e Uil.

Come detto, altre organizzazioni sindacali, come la OR.S.A. nei trasporti e lo Snater nel settore delle telecomunicazioni e dell’informazione, stanno completando il percorso di adesione alla USB, processo che rafforzerà ulteriormente il nuovo sindacato.

La Calabria, presente al Congresso con una nutrita delegazione, composta da ben 15 delegati, eletti nell’Assemblea regionale dei giorni scorsi, ha visto riconosciuto il proprio ruolo di regione emergente, attraverso l’elezione di 6 rappresentanti nel Consiglio Nazionale di Pubblico Impiego, 4 nel Consiglio Nazionale del Settore Privato e altri 2 nel Consiglio Nazionale della Confederazione.

Alcune iniziative, che riguarderanno anche la nostra regione, sono state già calendarizzate fin dai prossimi giorni:

il 28 maggio vi sarà una manifestazione contro lo strapotere finanziario delle banche, con un volantinaggio a Catanzaro presso la Banca d’Italia;

il 5 giugno dalla Calabria partiranno degli autobus per partecipare ala manifestazione nazionale a Roma contro la Finanziaria;

il 7 e l’8 di giugno blocco degli scrutini nelle scuole calabresi;

14 giugno, sciopero generale del Pubblico impiego, con manifestazione regionale a Catanzaro.

Nel mese di giugno, infine, si svolgeranno nella nostra regione i congressi provinciali e, alla fine, si celebrerà il Congresso Regionale che sancirà il nuovo gruppo dirigente della USB in Calabria.

I delegati eletti nei vari consigli sono per il Pubblico Impiego: Antonio Fragiacomo (eletto anche nel coordinamento nazionale), Filippo Luverà, Aurora Morabito, Ivan Potente, Giusy Spezzano e Giuseppe Toscano. Per il Privato., Bruno Graziano, Giovanni Mazzei, Aurelio Monte e Mimmo Motta. Fragiacomo e Monte, infine, sono stati eletti anche nel Consiglio Nazionale della Confederazione.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni