LA STANCHEZZA DEI CITTADINI VIENE RIPAGATA DAL SILENZIO DEL PREFETTO

Catanzaro -

Oggi sul “Viadotto Bisantis” a Catanzaro, un gruppo di cittadini ha manifestato la propria rabbia contro il diniego di qualsiasi diritto per i cittadini in questo Paese.

La protesta è nata spontaneamente per rimarcare l’impossibilità oggi di avere giustizia sociale ed evidenziare come questa politica istighi i singoli cttadini al suicidio.

Con lo slogan di LAVORO, DIGNITA’ E GIUSTIZIA, si è evidenziato, infatti, come norme fatte per colpire solo i singoli e per tutelare le grandi banche ed i poteri finanziari forti, copiscono le persone che si trovano dall’oggi al domani sfrattati o senza lavoro e senza alcuna possibilità di potrersi reinserire.

I cittadini avevano chiesto un incontro con il Prefetto di Catanzaro al quale riportare i propri disagi, ma la richiesta è stata rigettata senza scampo, confermando qualsiasi chiusura al dialogo da parte delle istituzioni.

La protesta, a cui la USB ha portato la propria solidarietà, non si fermerà qui, ma andrà avanti e la nostra organizzazione sarà al loro fianco per sotenere la lotta per il diritto ad una vivibilità che questo Stato continua a negare.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni