ISTITUTO AGRARIO, USB INVITATA AL CONSIGLIO INTERCOMUNALE

Lamezia Terme -

ISTITUTO AGRARIO: CONSIGLIO INTERCOMUNALE

Tra le tante riforme subite (purtroppo) dalla scuola negli ultimi anni, quella della trasformazione dei presidi in dirigenti scolastici, avrebbe dovuto garantire una maggiore efficienza ed uno sviluppo della stessa.

Ovviamente così non è stato e la vicenda dell’Istituto Agrario di Falerna ne è la conferma più eclatante, al punto che è stato ritenuto di dover convocare una discussione congiunta tra i Consigli dei Comuni di Nocera Terinese, Gizzeria e Falerna proprio per affrontare le problematiche relative  proprio alla scuola Agraria di Falerna, sede di Gizzeria.

L’istituto Agrario (IPSASR), infatti, è dislocato su ben tre sedi: Falerna (Gizzeria Lido), Lamezia Terme e Soveria Mannelli ed oltre ai problemi logistici legati al territorio, si trova a dover affrontare anche il grave problema di un dirigente miope che sta facendo perdere un importante riferimento culturale per tutta la comunità.

L’USB Scuola aveva denunciato questo stato di cose oltre un anno e mezzo fa, rimanendo purtroppo inascoltata: risultato? In soli due anni l’attuale dirigenza è riuscita a portare l’Istituto da 412 studenti ai 69 iscritti attuali!

Il Consiglio, a cui è stata invitata anche l’USB Scuola, si è svolto tra i sindaci dei Paesi, il Presidente del Consiglio Provinciale Ruberto e l’Assessore provinciale ai trasporti Isabella ed ha evidenziato le gravissime criticità dell’Istituto Agrario dovute soprattutto all’attuale gestione, annunciando l’istituzione di una apposita Commissione Intercomunale per la risoluzione del problema.

Tuttavia, USB Scuola ritiene che tutto ciò non basti e che sia giunta l’ora che le autorità coinvolte, si attivino in modo più deciso presso le sedi competenti: Direzioni dell’Ufficio Provinciale e dell’Ufficio Regionale Scolastico. Inoltre, denuncia anche il fatto che la decisione di chiudere i corsi serali per adulti dell’IPSASR, ha avuto come conseguenza la perdita di circa 50 posti di lavoro fra personale docente ed ATA.

Tutto ciò per USB Scuola è assolutamente intollerabile!

Questa paradossale situazione dell’Istituto Agrario, è anche l’occasione anche per denunciare lo stato di abbandono in cui versa la scuola pubblica statale, anche alla luce del DDL ex Aprea, in discussione in questi giorni al Senato, che concede ancor più di potere ai dirigenti scolastici, con il rischio di ritrovarci sempre più spesso a dovere denunciare abusi di potere come questo e gestioni dittatoriali della scuola “bene comune”.

                                                                               USB Scuola Calabria

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni