Incontro con l'Assessore Regionale

Catanzaro -

Si è svolto a Catanzaro un incontro tra l’organizzazione sindacale RdB/CUB e l’Assessore Regionale ai Lavori Pubblici, Dott. Luigi Incarnato.

L’incontro, sollecitato dalle RdB/CUB, presenti all’incontro con i rappresentanti regionali e con una delegazione di  lavoratori del settore idrico, ha visto la partecipazione, oltre all’Assessore Incarnato, del Direttore Generale, Ing. Isola e del Dirigente del settore Risorse Idriche, Ing. Genise.

I rappresentanti delle RdB, senza scendere nelle questioni prettamente giudiziarie in corso in questi giorni, hanno ribadito le preoccupazioni avanzate già diverso tempo fa, per il servizio idrico affidato alla società Sorical, che, anche se a partecipazione pubblica, è una Spa, con l’obiettivo, dunque, del profitto.

L’acqua è stato ribadito è un bene di tutti e non può e non deve essere trattato alla stregua di una merce.

Tra le preoccupazioni delle RdB/CUB, vi è anche quella dei controlli che la regione Calabria dovrebbe fare sulla gestione dell’acqua, preoccupazioni aumentate dalle vicende giudiziarie di questi giorni, che coinvolgono la società Sorical.

A questo, secondo il sindacato, si lega anche la gestione del personale del servizio idrico regionale, attualmente parcheggiato negli uffici senza alcun incarico.

Si tratta di personale altamente specializzato che vanta un’esperienza di oltre venti anni nella gestione degli acquedotti calabresi che, anziché essere utilizzato per fare i controlli, per come dovrebbe essere, viene, come detto, emarginato e mortificato.

L’Assessore, condividendo molte delle preoccupazioni espresse dal sindacato, e soprattutto l’idea che l’acqua sia un bene comune, ha affermato di aver ereditato una situazione non facile, anche per l’applicazione frettolosa della legge Galli,  ma di avere già in cantiere delle misure per definire meglio alcuni aspetti dei rapporti con la società Sorical, per quanto concerne gli investimenti e le manutenzioni straordinarie.

Per quanto attiene, invece, alla questione dei lavoratori, l’Assessore, di concerto con il Direttore Generale e con il Dirigente del Servizio, ha illustrato alcune interessanti proposte, ancora in via di elaborazione, per la giusta collocazione del personale e, nel contempo, per la sua valorizzazione, esercitando, attraverso di essi il potere di controllo che le spetta.

I dirigenti delle RdB/CUB, si sono dichiarati molto soddisfatti, sia per le posizioni espresse dall’Assessore, molto vicine alle problematiche sollevate dal sindacato, sia per le proposte sul problema dei lavoratori avanzate, a suo nome, dal Direttore Generale, dichiarandosi sin d’ora disponibili ad un ulteriore confronto.

L’augurio è che i tempi per la elaborazione delle proposte esposte nell’incontro, siano davvero brevi, e che presto si arrivi ad un tavolo di contrattazione regionale, per la loro definizione.

I lavoratori, in pieno accordo con il sindacato che li rappresenta, hanno deciso di sospendere lo stato di agitazione.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni