Il Sindaco in visita al Comando VVF di Catanzaro

Catanzaro -

Il Sindaco in visita al Comando VVF di CZ!!

 

Presso il Comando Vigili del Fuoco del capoluogo di regione si è svolta regolarmente l’assemblea del personale.

Moltissimi i lavoratori che hanno preso parte ad una assemblea che possiamo definire “storica” per la presenza del sindaco  cittadino.

Rosario Olivo è rimasto alquanto sorpreso dall’apprendere alcuni particolari riguardanti l’organizzazione di un Corpo di primaria importanza; non ha mancato di elogiare i Vigili del Fuoco sempre presenti ed in prima linea, avvalorando il loro operato, in una regione ed in una provincia dal territorio molto fragile; ha evidenziato che non è possibile tagliare su settori così delicati che riguardano le emergenze ed il pronto soccorso.

Da parte loro i rappresentanti sindacali lo hanno informato che i Vigili del Fuoco non hanno percepito ancora neanche un centesimo relativamente ai lavori svolti durante l’emergenza della frana di Janò.

Prima che lasciasse l’assemblea, il Sindaco unitamente ai lavoratori si è recato nei pressi del campetto sportivo che i colleghi vigili del fuoco hanno voluto dedicare alla memoria del Capo Reparto Pasquale Pauroso con l’apposizione di una targa.

Il Sindaco si è detto  pronto ad approfondire nei prossimi giorni il problema  “Vigili del Fuoco” di Catanzaro.

Nel corso dell’assemblea il personale ha riportato le gravi situazioni che si vivono sia in centro che in periferia; ciò che ha destato particolare interesse è  la situazione sicurezza presso il distaccamento aeroportuale, una tematica che sicuramente non rimarrà circoscritta al solo ambito pompieristico e che farà scalpore.

Altri argomenti rilevanti che sono emersi, riguardano la nuova organizzazione che si vuole dare da parte dell’amministrazione centrale alle colonne mobili regionali : per la Calabria tutto sarà concentrato a Reggio Calabria e lì confluiranno mezzi ed uomini da tutti i comandi provinciali; non una scelta funzionale e baricentrica ma una scelta orientata da altri motivi che lasciamo interpretare; di questo passo dopo la festa nazionale del Corpo dei vigili del fuoco, dopo la dislocazione delle colonna mobile regionale (l’apparato che si mette in moto in caso di emergenze), vedremo quali furti dovrà subire la città che era capoluogo della regione Calabria.

Il programma di azioni che la USB si è data insieme ai lavoratori, comprende degli  incontri a livello istituzionale ed eventualmente azioni sindacali ancora più incisive nei confronti della dirigenza locale.

Nelle prossime ore notizie più dettagliate.

 

 

Coordinamento Provinciale

Vigili del Fuoco Catanzaro

 

Link della stampa.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni