I tirocinanti calabresi si mobilitano: occupata la strada a Crotone, contrattualizzazione subito

Crotone -

È in corso da questa mattina in località Schirripa a Crotone una nuova mobilitazione dei tirocinanti calabresi, in particolare di coloro che prestano servizio presso gli enti della costa jonica crotonese e cosentina e della fascia silana e presilana. A novembre, infatti, scadranno i tirocini di inclusione sociale (TIS) e Governo e amministrazione regionale non hanno ancora individuato alcuna soluzione.
La politica tace, sottovalutando l’impatto sociale della questione, che interessa migliaia di famiglie calabresi. La situazione in tutto il Paese è drammatica a causa delle inefficaci risposte del Governo al carovita, l’autunno si prospetta drammatico, di fronte a ciò alcuni amministratori calabresi pensano di poter tranquillamente lasciare i tirocinanti senza un reddito allontanando per l’ennesima volta la proposta di contrattualizzazione avanzata da USB.  

Proprio in queste ore, i partiti hanno presentato ufficialmente le liste per le elezioni politiche del 25 settembre, conosciamo bene i candidati calabresi, in merito alla questione dei TIS come la pensano? Quali sono le proposte e come e in che tempi intendono attuarle? Oppure pensano di poter fare campagna elettorale facendo finta di polemizzare tra loro, mantenendosi sempre a siderale distanza dalle urgenti questioni sociali che interessano il nostro territorio? Si esprimano tutti in maniera chiara e netta.
La Calabria attende risposte concrete, capaci di migliorare le condizioni di vita di chi, come in questo caso, vive condizioni di povertà e precarietà da decenni.

Dopo l'azione sindacale e fulminea che ha portato al blocco stradale di uno svincolo di importanza strategica come quello delle SS107 e 106,  la Prefettura ha ricevuto la delegazione dei lavoratori con la rappresentanza sindacale. L' USB ha evidenziato al prefetto il grave disagio sociale territoriale che tra qualche giorno comincerà a prendere forma sul territorio calabrese. Dietro ogni lavoratore vi è una famiglia e nessuno può esentarsi dal dovere di ascoltare questo grido disperato.

Alle facili promesse non abbiamo mai creduto, da oggi e fino alle elezioni daremo vita ad una mobilitazione permanente per rimettere al centro del dibattito politico e dell’azione di governo delle istituzioni la questione la condizione drammatica dei TIS, ribadendo la richiesta di contrattualizzazione. Unica soluzione possibile per ridare dignità a migliaia di calabresi.


Crotone, 23.08.2022

USB Tirocinanti Calabria

Questo sito usa i cookie

Questo sito utilizza cookie propri e di terze parti per migliorare la tua navigazione, per analisi statistiche sull’utilizzo del sito in forma anonima e per usufruire dei servizi di terzi quali la visualizzazione di video e la condivisione dei contenuti sulle principali piattaforme social. Se vuoi saperne di più clicca sul link “Ulteriori informazioni”. Cliccando su "Abilita Cookie", presti il consenso all'uso dei cookie. I cookie tecnici saranno comunque utilizzati