Comunicato Terremoto Abruzzo

Violento terremoto, di magnitudo 5,8 Richter, ha colpito poco dopo le 3.30 l'Abruzzo, epicentro L'Aquila

Lamezia Terme -

COMUNICATO

 

I fatti tragici avvenuti nel corso della notte appena trascorsa colpiscono duramente la comunità nazionale e vanno ad aggravare situazioni già difficili e precarie in una regione, come l'Abruzzo, anch'essa percorsa da una crisi economica e sociale senza precedenti. Naturalmente, non possiamo non ribadire che gli effetti di tale grave situazione avranno il loro massimo effetto negativo su quelle classi sociali che da sole stanno portando il peso del paese intero e pagano il prezzo di una crisi coscientemente voluta e perseguita da chi è abituato a massimizzare i profitti ed a scaricare le perdite sui lavoratori e sulle classi più povere del paese. Ciononostante, pensiamo che non sia il momento di polemiche, ancorché giuste, e forti del nostro atteggiamento sempre propositivo, abbiamo già avviato attraverso le nostre strutture periferiche, una piccola raccolta di fondi da far pervenire alla sede Regionale, sotto forma di donazione volontaria, da parte di iscritti e non, allo scopo di portare il nostro contributo alla comunità abruzzese in questo momento di grave bisogno. L'Italia resta comunque un grande paese dove forte è la coscienza e la coesione sociale dei lavoratori e, siamo certi, saprà ricostruire la verità storica su quanto è avvenuto e sta avvenendo nella nostra società. Uniamoci tutti a questo ineludibile momento di solidarietà.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni