ASSEMBLEA SCUOLA A ISOLA CAPORIZZUTO

Lamezia Terme -

Si è svolta a Isola Capo Rizzuto (KR), presso l’Istituto Comprensivo “G. da Fiore”, una partecipata Assemblea Sindacale promossa da USB Scuola Calabria per discutere delle recenti proposte di riforma della scuola pubblica.

All’assemblea hanno preso parte Domenico Fragiacomo di USB Scuola Calabria e Barbara Battista, dell’Esecutivo Nazionale USB, nonché delegata nazionale USB Scuola, i quali hanno spiegato i motivi dello sciopero generale dello scorso 24 ottobre e posto la necessità di coinvolgere tutto il personale della scuola, insieme agli studenti ed alle famiglie, in un percorso di cambiamento.

Ci si è soffermati a lungo sulle proposte governative in merito alla cosiddetta “buona scuola”, ma anche sui tagli progressivi di organico e di finanziamenti per la gestione della scuola pubblica, sul blocco delle pensioni per le donne imposto dalla Legge Fornero, sull’aumento dei carichi di lavoro, sull’organico funzionale e sulla stabilizzazione dei precari.

USB Scuola ha evidenziato come il piano Scuola del Governo, completa lo smantellamento della scuola pubblica statale, con la cancellazione degli organi collegiali e l'avvio del sistema di “premiazione” stipendiale che nasconde altri tagli e, soprattutto, serve a far funzionare la scuola pubblica statale come la privata.

L’Assemblea ha consentito al personale della scuola di avviare un utile e proficuo dibattito, finalizzato ad individuare forme e modalità nuove di contrasto a tali politiche istruttive della scuola pubblica, laica e democratica, garantita costituzionalmente, che proseguirà nei prossimi mesi che si preannunciano decisivi per la riconquista dei diritti dei lavoratori della scuola.

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni