1 maggio sia la festa del lavoro e non dello shopping

Lamezia Terme -

Alcune centinaia di cittadini avevano lanciato nei giorni scorsi al sindaco della città di Lamezia Terme, la richiesta di una ordinanza per la chiusura degli esercizi commerciali in occasione delle feste del 25 aprile e del 1° maggio.

Tale ordinanza non c’è stata.

USB allora, ha deciso di riprendere tale iniziativa lanciandola sui giornali, perché il prossimo 1° maggio sia l’occasione per riflettere veramente sul lavoro e sugli attacchi violenti portati alla dignità ed ai diritti dei lavoratori e non una occasione per fare shopping.

Vi alleghiamo le lettere inviate al Sindaco di Lamezia Terme e quella inviata ai sindaci di Feroleto Antico e Maida, nel cui territorio ricadono i centri commerciali di Lamezia.

 

* Questo sito usa i cookies per effettuare statistiche sulla navigazione. Navigando sul sito accetti l'utilizzo dei cookies Ulteriori Informazioni