Amc Catanzaro/ abuso di straordinario e promozioni in atto.. alla faccia del servizio e dell’utenza !

Catanzaro -

Abbiamo denunciato giorni fa, gli affari di famiglia, all’interno dell’azienda AMC, e come al solito ne la politica – su questo NON avevamo dubbi – ne tanto meno, se esiste qualche organo di controllo già interessato come l’anticorruzione o le associazioni nazionali di categoria abbiano posto in essere condizioni per arginare l’ormai impudenza di questi manager che si sentono al di sopra di qualsiasi regola.

Si continua a distribuire lavoro straordinario ai soliti amici senza alcuna regola con i soliti giochetti, la mattina impegnati in altri servizi pomeriggio subito attaccano con orario straordinario, senza rispetto delle regole di riposo giornaliero previsto dalle loro stesse norme con superamento della durata massima settimanale di lavoro oltre ogni limite.

In azienda amc , non esiste un piano di organizzazione di lavoro esistono soli riunioni interpersonali per aggiustamenti secondo esigenze di questo o quell’altro sindacato, Non esiste nemmeno la dovuta informazione preventiva e successiva alla USB, rea di essere contro questo sistema sol perché vorrebbe applicare un minimo di regola e correttezza ammnistrativa.

Ma queste norme, in fase di distribuzione di clientela che deve tornare comoda alla politica, NON sono ammesse!!

Chiedere come USB nell’ambito della definizione contrattuale, l’applicazione corretta delle norme che stabiliscono l’attività di prestazione di lavoro straordinario - che ricordiamo non può essere utilizzata come fattore ordinario di programmazione del lavoro e che sta ad indicare la necessità che, ai fini dell'ordinaria organizzazione del lavoro, il datore di lavoro può tenere conto solo delle prestazioni dovute dal dipendente nell'ambito del suo normale orario di lavoro d'obbligo, contrattualmente stabilito, nel rispetto delle modalità di corretta gestione del personale e delle altre disposizioni previste a tutela del personale, - È BLASFEMIA !!!

E mentre tutti sono intenti a non fare nulla, al posto di contrattualizzare definitivamente i lavoratori part-time, al posto di mettere in sicurezza i mezzi e gli operatori – abbiamo un appalto in azienda full service, per circa 25 mila € per le riparazioni delle gomme e sono giorni e giorni che i mezzi sono abbandonati nel piazzale dell’azienda inservibili con gomme inefficienti. (foto )

Si sta pensando bene di avviare altre promozioni con i soldi pubblici per fini puramente clientelari, anche perché ogni promozione a parte il costo alla collettività non produce efficienza al servizio dei trasporti all’utenza.

Basta vedere quello che sta accadendo alla funicolare chiusa da tempo e adibiti due bus per il servizio navetta di cui uno fuori uso e l’utenza ad aspettare la manna dal cielo prima di poter salire e scendere nella parte superiore della città per lavorare.

Oltre alle denunce attendiamo fiduciosi (!) che i lavoratori stanchi di queste malversazioni si decidano con la USB ad azioni determinate ed incisive.

Catanzaro 13 novembre 2018 jiritano

 

USB Lavoro Privato