LAVORATORI SACAL GH: VA BENE GLI ENCOMI, MA ADESSO?

Lamezia Terme -

Due encomi in pochi giorni da parte di Easyjet, per i lavoratori della Sacal GH.

La cosa non ci meraviglia più di tanto, conosciamo bene, e lo abbiamo sempre ribadito in tutte le sedi, la grandissima professionalità che hanno questi lavoratori, a dispetto di come sono stati trattati finora dalla vecchia dirigenza Sacal.

Sappiamo tutti com’è andata a finire: inchieste della magistratura, benché ovviamente ancora aperte, stanno dimostrando come gli interessi di chi amministrava questa società fossero ben diversi da quelli di farla funzionare nel migliore dei modi, visto che pensavano a tutt'altro, proprio come denunciato da sempre da USB.

Nel frattempo però, malgrado sia stata sgominata l’intera vecchia dirigenza Sacal, sostituita da un nuovo consiglio di amministrazione, quei lavoratori che erano stati inseriti in una nuova società e considerati, di fatto lavoratori di serie B, non hanno ancora visto per nulla sanato il torto che hanno subito con la costituzione di Sacal GH.

Riteniamo che sia assolutamente improrogabile che questa nuova dirigenza, come primo atto insediamento dopo la definizione delle deleghe, incontri la USB, organizzazione sindacale che più di ogni altra ha denunciato le malefatte del vecchio consiglio di amministrazione e contemporaneamente difeso i lavoratori, per capire insieme come poter far sì che questi riconoscimenti che pervengono attraverso gli encomi delle società che arrivano all’aeroporto di Lamezia, si concretizzino in sicurezza e stabilità economica per i lavoratori.

Attendiamo fiduciosi

Coord reg Trasporti Calabria