Sanità Calabria: assunzioni senza regole?

La USB Calabria chiede un incontro al Presidente della Regione ed al Commissario straordinario alla Sanità

Lamezia Terme -

Le dichiarazione pubblicate sui quotidiani in questi giorni, circa l’assunzione di personale nel settore sanità, nelle varie ASP della regione, da una parte vengono salutate dalla USB Calabria come un segnale positivo, ma, nel contempo, destano non poca preoccupazione viste le modalità preannunciate.

Infatti, l’aver letto, infatti, che la struttura commissariale si limiterà a vigilare su queste assunzioni, lasciando che le “aziende ospedaliere e sanitarie possano agire, in modo autonomo” preoccupa non poco il nostro sindacato, considerato che i criteri relativi a queste assunzioni potrebbero variare sensibilmente da azienda ad azienda.

USB Calabria, ritiene, invece, necessario definire prioritariamente tali criteri, al fine di evitare possibili diseguaglianze e prevenire eventuali discriminazioni.

Per questo motivo, abbiamo richiesto un incontro urgente al Presidente della Regione Mario Oliverio ed al Commissario ala Sanità Massimo Scuro per discutere dell’argomento e intervenire per tempo.

In allegato, la richiesta di incontro già inviata.

Confederazione Regionale USB Calabria