VERSO LE ELEZIONI RSU A ROMA GIORNO 30 ASSEMBLEA

Lamezia Terme -

30 GENNAIO ORE 9,30

ASSEMBLEA NAZIONALE

CINEMA FARNESE, P.ZZA CAMPO DE FIORI - ROMA

 

 

Ci siamo. Siamo in piena bagarre RSU, tutta l’Organizzazione sta lavorando alacremente per presentare le liste per le elezioni RSU ovviamente nei posti dove siamo e, soprattutto, nei posti dove non siamo dai quali ci aspettiamo quella crescita e quello sviluppo fondamentali per confermarci come unica alternativa credibile e consolidata al sindacalismo collaborazionista e complice di CGIL CISL e UIL. Perché queste RSU questo sono. Una conta tra chi si propone come il sindacato che serve e chi il ruolo di sindacato l’ha abbondantemente svenduto, svilito e abbandonato. E sui questo stiamo chiamando i lavoratori a pronunciarsi.

 

Le RSU non sono mai state adempimento burocratico, ma queste RSU lo sono ancora meno dato il contesto in cui calano. Con una crisi che non accenna a diminuire; con la cura dell’Europa che è peggiore del male stesso; con un Governo che si fa interprete fedele della Troyka in modo autoritario e antipopolare e delegittima il ruolo del sindacato; con l’attacco al pubblico impiego che sta per tradursi in licenziamenti come nel caso delle Province. In questo contesto il significato politico di queste elezioni non può non assumere un carattere preponderante rispetto a qualsiasi altra interpretazione.

 

Ai lavoratori dobbiamo riuscire a trasmettere l’importanza del loro voto ed il peso che questo può avere per il loro futuro e quello di tutta la Pubblica Amministrazione. Per farlo però dobbiamo esserne convinti prima di tutto noi. Noi che con i lavoratori andiamo a parlare, noi che con il nostro agire siamo la migliore campagna elettorale possibile. Noi dobbiamo essere manifesti viventi del reale significato di queste elezioni.

 

In questo va vista l’assemblea dei delegati, eletti e candidati RSU che abbiamo convocato per il 30 gennaio.

 

Un’assemblea che si propone proprio di consolidare e rafforzare una comune sentire, di vivere collettivamente questo momento così importante per la nostra Organizzazione. Un’assemblea che vuole anche essere un momento di lotta, perché le elezioni RSU del 3-4-5 marzo sono un momento di lotta, nel quale il voto è lo strumento potentissimo in mano ai lavoratori che devono essere consapevoli che possono determinare la vittoria o la sconfitta non di una organizzazione sindacale, ma dei dipendenti pubblici e del lavoro pubblico.

 

È estremamente importante che l’assemblea sia molto partecipata e vissuta nel modo giusto, con convinzione e determinazione. Tutte le Federazioni e le strutture di Pubblico Impiego devono adoperarsi per garantire la massima partecipazione.

I settori che ne hanno la possibilità devono convocare assemblee fuori sede.

Confederazione Regionale USB Calabria