Amc Catanzaro : soppressione funicolare e gli abbonati paganti…, a piedi!

Catanzaro -

Giornate da dimenticare a Catanzaro con il servizio dei trasporti locali, torniamo sull’argomento dopo l’email che riceviamo, che a parere nostro si commenta da sola sullo stato della AMC di Catanzaro ed il servizio alla comunità.

 

“21 agosto 2018, carissimi della usb vi scrivo dal letto di casa a causa di malattia presa grazie al sindaco di Catanzaro ed i suoi adepti che gestiscono la amc di Catanzaro / questa la mia tragedia non teatrale ma personale / lavoro al centro di Catanzaro e mi servo per mobilitarmi della funicolare arrivando dalla periferia, la mattina salgo normalmente e faccio le mie ore di lavoro – allo smontare dal servizio pomeriggio mi reco alla funicolare per riprendermi la vettura per rientrare ed attendo oltre mezz’ora, pioveva, quindi senza possibilità di riparo alcuno se non qualche portone aperto.

Dopo lunga attesa io ed altri, ci siamo spostati alla pensilina della amc a piazza Roma dove sostava il bus con l’autista, ed abbiamo chiesto quando riapriva la funicolare l’educato autista ignaro si predispone con il proprio cellulare a chiedere alla sua azienda i motivi della chiusura della funicolare / noi nel bus a ripararci ascoltiamo tutta la conversazione …la funicolare è chiusa per mancanza di personale tutto in ferie / ed il mezzo sostitutivo?? Nulla da fare soppresso lo abbiamo inviato a fare il 42…( questo quello che udiamo) /- l’autista si scusa ma è inerme.

Chiediamo come fare per raggiungere con i mezzi pubblici Catanzaro sud, ci spiega che non ci sono mezzi diretti .. bisogna fare un giro parabolico prendere più mezzi e se va bene per la serata saremo alla stazione della funicolare .. ci consiglia un taxi.

Gli altri si provvedono con mezzi di parenti, io mi reco in prefettura dove dovrebbero sostare i taxi / arrivo non ce ne sono, però cè un numero di telefono : chiamo senza risposta. Alcuni mi invitano ad andare a piazza Matteotti, altra sosta di taxi / arrivo neanche l’ombra, però altro numero di telefono che risponde, chiedo di essere trasportato e mi danno conferma tra mezz’ora.

Nel frattempo mi riparo dall’acqua sotto il porticato della banca, in attesa.

Dopo un bel po’ di attesa arriva il tassista mi preleva tutto inzuppato di acqua e mi accompagna alla funicolare sud.

Pago 20 euro, arrivo a casa / mi si alza la temperatura corporea ho la febbre! prima che faccia notte i famigliari chiedono al medico come devo essere trattato, e si recano in farmacia supposte ed antibiotico 24 euro di spesa. Per concludere grazie alla superficialità di chi amministra, che con tanta leggerezza sopprimono il servizio, per tutta la settimana devo stare a letto senza lavoro perdita di soldi e di salute, / Vi chiedo come sindacato cui leggo rappresentate l’opposizione a questo scellerato sistema innescato a Catanzaro – datemi un minimo di soddisfazione invitando chi di dovere ad allontanarsi da questa città tirata ogni giorno nel baratro. Vi ringrazio fin d’ora! Firmato: F.M. “

Al nostro cittadino oltre a ringraziarlo perché ci individua come punto di riferimento abbiamo dato gli indirizzi del sindaco e della amc, pregandolo di scrivere anche a loro RISPOSTA : “sono tritacarne è inutile mi hanno già imposto un abbonamento pagato in anticipo senza darmi un servizio mi basta questo per non voler avere più a che fare”.

Che dire?? noi continueremo a denunciale questa allegra gestione - preparando con tutti i lavoratori lo sciopero del 7 settembre prossimo.

 

per USB Unione Sindacale di Base - Lavoro Privato
Antonio Jiritano