Amc Catanzaro : sciopero 7 settembre p.v.

Catanzaro -

Dopo lo stato di agitazione del 19 luglio u.s. ed aver attivato le procedure di raffreddamento del conflitto sindacale come previsto dalle leggi che ci hanno imposto e MAI rispettati dalle stesse istituzioni.

Si parte con 4 ore di sciopero dalle ore 8.00 del 7 settembre 2018 a seguire coinvolgendo la quasi totalità del sistema di trasporto del capoluogo, potrebbe causare agli utenti rilevanti difficoltà, aggravate dal fatto che le astensioni si collocano nel giorno di venerdì, notoriamente caratterizzato da una considerevole presenza di viaggiatori e pendolari, prima del fine settimana.

I perché dello sciopero

Alla base dello sciopero, rileviamo come Unione Sindacati di Base, “l’immobilismo della giunta comunale sempre più libera da responsabilità politiche sui trasporti - e l’assenza dei manager nominati”, che “sta pesando come un macigno sulla testa della categoria, l’unica che andrebbe garantita perché porta avanti la baracca”.

il sindaco – non può continuare per molto a far finta di niente, voltando le spalle ai lavoratori. L’unica strada sicura per salvare il trasporto pubblico locale è aprire un tavolo cittadino e regionale sulla mobilità che preveda in sintesi:

• gli avanzamenti di carriera ( parametri ) che devono riguardare tutti i lavoratori e non gli amici o i furbetti,

• il personale part time deve essere definitivamente messo a regime come il resto dei lavoratori,

• straordinari, se ce necessità, per tutto il personale che si rende disponibile e NON programmati giornalmente in modo CLIENTELARE,

• valorizzare il personale interno,

• i soldi dell’azienda devono essere reinvestiti per migliorare le condizioni di lavoro

• Premi incentivanti ridistribuiti su tutto l’organico e non a disposizione dei furbetti sindacali,

• piazzale per le manovre illuminato con segnaletica orizzontale e verticale

• colonnine dei carburanti possibilmente lontane da dove stazioniamo ore ore come dipendenti nei locali a noi adibiti

• lavoratori impiegati per i parametri che hanno conquistato e non mansioni inferiori – e lavoratori con mansioni inferiori che svolgono il lavoro di parametri alti ..

• La sicurezza sugli autobus deve essere un paradigma che l’azienda deve tenere ben presente con una manutenzione efficiente e collaudi fatti da esperti,

• Gli autisti dichiarati momentaneamente inidonei causa l’usura giornaliera collocati in modi ideali… più funzionale alle patologia, - ausiliari del traffico… strisce blu e strisce colorate concordate con un “” studio effettuato con amc e vigili urbani”” ancora da completare – però fanno pagare - che evitiamo di commentare – impressionate e ridicolo se non fosse che a pagare sono gli utenti cittadini. Lo abbiamo scritto in tutti i modi lo ricorderemo il 7 settembre.

 

Seguiranno attività di dibattito con i cittadini e volantinaggi sulla pietosa situazione dei trasporti locali di Catanzaro

 

per USB Lavoro Privato
Antonio Jiritano