USB soccorsi all’anno zero a Catanzaro!! Mezzi fermi in autostrada!!!!

Catanzaro -

Comando provinciale vigili del fuoco di Catanzaro, partono i soccorsi per Civita CS, morti e dispesi ancora in fase di ricerca, partiti ma mai arrivati uno dei mezzi di soccorso dopo lunga agonia è rimasto nell’area di servizio di Altilia, in attesa di essere portato alla demolizione - Soccorso anno zero…ma tutto sembra passare inosservato in questo “territorio”, soprattutto in termini di soccorso alle vite umane.

Abbiamo più volte, ma più volte, posto il problema del comando VVF di Catanzaro alle autorità centrali e quelle prefettizie di Catanzaro, nulla da fare le istituzioni servono solo per commemorare i morti a posteriore, mai una attività preventiva.

Le carenze croniche di personale, il superlavoro, lo stress e l’inadeguatezza della dirigenza di Catanzaro, messa alla direzione del comando solo per le attività ordinarie, quando si tratta di soccorso IL PANICO, oppure l’indifferenza mentre la gente chiede aiuto, e spera che al comando di Catanzaro ci sia una struttura efficiente ed immediatamente disponibile!!

Una cappa vischiosa tessuta con la rassegnazione annulla e soffoca ogni protesta sul nascere nella città di Catanzaro, tutto si trascina fino all’esplosione dei nervi, che ritualmente fornisce linfa alle cronache locali… mentre la gente invoca aiuto, non servono le tragedie di Genova i terremoti per smuovere le coscienze delle istituzioni di Catanzaro. Panta rei.

Oltre all’esposto alla procura della repubblica contro la dirigenza locale dei vvf per inadempienza nei soccorsi come USB, stiamo scrivendo al ministro Salvini, di una riunione stradinaria per mettere in evidenza le carenze strutturali, organizzative e soprattutto dirigenziali pessime dei VVF. di Catanzaro.

 

Nelle more arriveremo anche da Catanzaro a prestare soccorso a chi oggi invoca aiuto!

 

 

Catanzaro, 21/08/2018

 

per Coordinamento Regionale USB VVF
Antonio Jiritano